Addio maestro di lentezza e solidarietà

on . Postato in Integrazione
Luis Sepùlveda all'Istituto dei Ciechi

La Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano si associa al lutto per la scomparsa dello scrittore cileno Luis Sepùlveda

È ancora vivo il ricordo della sua visita presso il nostro Istituto il 20 novembre 2014, in occasione dell’iniziativa “A spasso con le dita”. Allora, insieme alla Federazione delle Istituzioni Pro Ciechi, eravamo impegnati nel promuovere l’editoria tattile nel contesto della giornata nazionale dei diritti dell’infanzia.

Luis Sepùlveda si mostrò sensibile all’utilità dei libri tattili (come un mezzo per permettere a chi non vede di studiare, di crescere e di sentirsi incluso nella propria classe) e alla loro bellezza.

Ai giovani studenti seduti in Sala Barozzi parlò quindi dei temi che ispiravano la sua letteratura: la lentezza, l'amicizia e la solidarietà. Ma se ci pensiamo bene, non sono proprio la lentezza, la solidarietà e l’amicizia ingredienti indispensabili per accompagnare chi non vede all’autonomia, all’inclusione e alla crescita culturale?

Alla luce degli eventi che stiamo vivendo in queste settimane appaiono profetiche le parole con cui criticò il mito della velocità: «La vera informazione non sono i dati che tutti possiamo avere da Google in pochi secondi, ma arriva dalla lettura lenta e meditata di libri e giornali. Ottenere informazioni così velocemente significa in realtà perdere il proprio tempo».

Parole più che mai attuali per noi che, travolti da un incessante diluvio di informazioni in rete e sui social, facciamo sempre più fatica concentrarci nella lettura e a interpretare quanto accade attorno a noi.

Addio maestro, ci mancherà la tua poesia.

Appunti contro il mito della velocità

http://www.lucemagazine.it/libri/111-se-la-velocita-ci-fa-perdere-tempo

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.