Libri tattili che passione!

Postato in Libri

Presentati all'Istituto dei Ciechi due opere vincitrici del concorso nazionala "Tocca a te"

Antonella Veracchi e Michela Tonelli, autrici di Ombra Venerdì 17 novembre presso il Salone Barozzi dell’Istituto dei Ciechi di Milano, la Federazione Italiana delle Istituzioni pro Ciechi ha presentato due nuovi libri tattili realizzati con il contributo della Fondazione Cariplo.

Sono intervenuti tra gli altri il Presidente della Federazione Rodolfo Masto, il Presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il Presidente nazionale dell’UICI Mario Barbuto, il direttore dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano Marco Bussetti, l’editorialista di Repubblica Natalia Aspesi, la giornalista del Gruppo L’Espresso Lara Crinò, il Direttore scientifico dell'Istituto dei Ciechi di Milano Franco Lisi, il tiflopedagogista Giancarlo Abba.

Il pianista Enrico Intra chiude festosamente l'incontroGrande interesse hanno sollecitato i due libri presentati all'incontro: Foglie, di Francesca Pirrone (Miglior libro didattico al 2° Concorso di editoria tattile TOCCA A TE!) e Ombra, di A. Veracchi e M. Tonelli (iglior libro didattico al 3° Concorso TOCCA A TE!)

Platea di giovanissimi in Sala BarozziSono opere queste ricche di suggestioni, in grado di stimolare in qualunque lettore la fantasia in una maniera nuova e sorprendente. Un libro che reca con sé una qualità artigianale e una valenza didattica insostituibili.

 

 

L'incontro, avvento nell'ambito di Bookcity 2017 aveva lo scopo di promuovere questo tipo di editoria fra biblioteche, scuole, istituti culturali e stampa specializzata, in modo da trovare finanziamenti che ne abbattano il costo di produzione e ne facciano uno strumento di reale integrazione.


Libro FoglieLibro OmbraRodolfo Masto parla a nome della Federazione Nazionale delle Istituzioni pro CiechiGiuseppe Guzzetti presidente della Fondazione CariploNatalia Aspesi


loghi: Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, Bookcity, Fondazione Cariplo

Loghi: Istituto dei Ciechi, AIB, Nati per leggere