I nostri benefattori - Francesco Zirotti (Milano 1807 – 1881)

on . Postato in Benefattori

Busto in marmo raffigurante Francesco ZirottiMedico di intelletto brillante e uomo attivissimo sul piano politico e civile, Francesco Zirotti durante la sua vita ricoprì numerosi incarichi pubblici, diventando Presidente dell'Istituto dei Ciechi nel 1877. Nel suo testamento nominò erede universale l'Istituto milanese che, grazie a questo lascito, darà vita al laboratorio di addestramento professionale a lui intitolato

Leggi tutto

I nostri benefattori - Enrichetta Lodigiani Luppis de Rammer

on . Postato in Benefattori

Il bassorilievo dedicato a Enrichetta LodiganiDopo aver perso l’unico figlio, Enrichetta Lodigiani nominò erede universale lo scultore Achille Alberti, lasciando un generoso legato all'Asilo Mondolfo. Alla morte della nobildonna, lo scultore fece dono all'Istituto dei Ciechi di un bassorilievo in memoria della benefattrice, che si trova tuttora nell'atrio dello scalone d'onore al pian terreno

Leggi tutto

I nostri allievi - Paolo Bentivoglio (Modena, 1894 – Roma, 1965)

on . Postato in Storia

Busto di Paolo BentivoglioUomo di ingegno non comune e di vasta cultura, Paolo Bentivoglio si distinse per la “possente volontà”, la grande tenacia e soprattutto la straordinaria capacità di lavoro: oltre a dirigere l’Istituto dei Ciechi di Bologna “Francesco Cavazza” dal 1931, ricoprì numerosissime cariche nell’ambito delle associazioni dei non vedenti, tra cui quella di presidente nazionale dell’Unione Italiana Ciechi dopo la reggenza di Aurelio Nicolodi

Leggi tutto

I nostri allievi - Emilio Schieppati (Milano, 1876 – 1944)

on . Postato in Storia

Sonatina per pianoforte composta da SchieppatiPrimo fra gli allievi delll'Istituto a diplomarsi al conservatorio Giuseppe Verdi, Emilio Schieppati fu organista, compositore e insegnante di pianoforte nelle aule di via Vivaio. A lui si deve la creazione di una vera e propria scuola di pianisti, tra i quali Alberto Mozzati e Antonio Capri

Leggi tutto

I nostri benefattori - Enrico Mylius

on . Postato in Benefattori

myliusPic01Di origini tedesche, Mylius fu tra i più rilevanti esponenti della borghesia imprenditoriale della Lombardia nella prima metà dell'Ottocento. Imprenditore, banchiere e mecenate, ospitò presso la sua casa di via Clericetti personaggi di primo piano del panorama culturale italiano ed europeo: da Manzoni a Cattaneo, d'Azelio e Monti fino a Goethe e Schiller

Leggi tutto

I nostri allievi - Alberto Mozzati (Pavia 1917- Milano 1982)

on . Postato in Storia

Alberto Mozzati al pianoforteAllievo dell'Istituto dei Ciechi, dimostrò da subito una grande passione per lo studio della musica e del pianoforte. Sotto la rigorosa guida del maestro non vedente Emilio Schieppati, nel 1938 conseguì il magistero in pianoforte presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Da allora dedicò la propria vita all'insegnamento e ai concerti

Leggi tutto

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.