"Essere diversi è una ricchezza"

on . Postato in Storie

Tema di AlessioAlessio ha 7 anni ed è affetto da emiplegia alternante, una rara malattia neurologica che provoca disabilità intellettiva e motoria.

Qualche giorno fa a scuola ha scritto un pensiero sulla diversità che ha sorpreso la maestra, che lo ha premiato con il massimo dei voti.

Il testo è stato quindi pubblicato sulla pagina Facebook di Vorreiprendereiltreno e nel giro di poche ore è diventato virale.

Ecco cosa c'era scritto sul quaderno a righe di Alessio:

«Abbiamo detto che siamo tutti diversi, nell'aspetto e nel carattere. Abbiamo visto i gemelli Cristian e Massimiliano, che sembrano uguali ma non lo sono, anche nel carattere. Ognuno di noi ha pregi e difetti, ma alcune diversità sono più evidenti. Per esempio, io non so camminare, invece Lorenzo è distratto e Feres non sa leggere, ma abbiamo altre abilità: io so leggere bene, scrivere, giocare e cantare. Essere diversi è una ricchezza, perché sarebbe brutto essere tutti uguali e possiamo imparare dagli altri».

La foto è tratta dalla pagina di Vorreiprendereiltreno, gestita da Jacopo Melio, studente della provincia di Livorno impegnato in una battaglia per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.