Un premio a chi promuove le pari opportunità per chi non vede

Postato in News
Il logo dell'European Blind Union.

L'ente che rappresenta le persone cieche e ipovedenti di tutta Europa, già promotore del Premio Braille, ha aperto le candidature per aggiudicarsi il premio Vision for Equality Award giunto quest'anno alla terza edizione. Il riconoscimento consiste in un certificato e un'opera di un artista non vedente che verranno consegnati nel 2015 in occasione dell'Assemblea Generale EBU.

Il premio viene assegnato alle organizzazioni, istituzioni, esponenti del mondo politico, imprese o individui per il loro impegno nella promozione dei diritti e nel miglioramento delle condizioni di vita delle persone cieche e ipovedenti.

L'iniziativa dell'Ebu promuove la piena partecipazione delle persone cieche e ipovedenti a tutti gli aspetti della vita, sensibilizzando su temi fondamentali: la parità di accesso all'istruzione, la formazione professionale, l'occupazione, il diritto a godere di beni e servizi, del tempo libero e delle nuove tecnologie senza barriere culturali, economiche o architettoniche.

Le candidature, redatte in lingua inglese, vanno fatte pervenire all’Unione Europea dei Ciechi
European Blind Union
6 rue Gager-Gabillot
75015 Paris(France)
e-mail: ebu@euroblind.org

Regolamento

Scarica il modulo

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.