Rodolfo Masto è il nuovo presidente di Fondazione LIA - Libri Italiani Accessibili

on . Postato in News
Logo Fondazione Lia

Rodolfo Masto è il nuovo presidente di Fondazione LIA. È stato eletto dall’assemblea il 18 dicembre Rodolfo Masto è il nuovo presidente di Fondazione LIA - Libri Italiani Accessibili, fondazione creata nel 2014 dall’Associazione Italiana Editori (AIE) con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI), che si occupa di accessibilità dei prodotti editoriali e lavora a fianco degli editori italiani per permettere alle persone con disabilità visiva di avere pieno accesso alla produzione editoriale.

Masto è presidente dell’Istituto dei Ciechi di Milano, presidente della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi e dal 2018 è stato consigliere d’amministrazione di Fondazione LIA. Succede a Mario Barbuto, presidente UICI, e guiderà LIA per il prossimo triennio: “Intendo agire in continuità e consolidare il lavoro svolto in questi anni, proseguendo la stretta collaborazione con AIE, UICI e con tutte le associazioni che si occupano di disabilità, soprattutto in vista dell’entrata in vigore nel 2025 dell’European Accessibility Act che richiederà che in tutta l’Unione Europea l’intera filiera editoriale digitale sia accessibile.”

Masto ha inoltre sottolineato il valore del lavoro svolto da LIA per la comunità di persone con una disabilità: “Rivestono un ruolo fondamentale nella società tutte le iniziative a inclusione della partecipazione nelle attività culturali, così come di studio e intrattenimento. LIA opera in questo senso, favorendo e rendendo possibile il diritto di lettura di chi ha una disabilità, come gli oltre 2 milioni di persone cieche e ipovedenti in Italia”.

Sono più di 33 mila i libri digitali accessibili presenti a oggi nel catalogo di LIA e consultabili sul sito www.libriitalianiaccessibili.it. Un risultato reso possibile grazie all’impegno degli editori partecipanti della Fondazione e al sostegno del Ministero della Cultura. Il presidente uscente Barbuto, ringraziando la struttura di LIA e di AIE per il sostegno avuto nel corso del suo mandato iniziato nel 2018, ha augurato buon proseguimento al nuovo presidente e a tutto il consiglio d’amministrazione e ha confermato il sostegno di UICI alla Fondazione e alle sue iniziative future che ritiene fondamentali per garantire l’accesso ai libri e alla lettura a tutti i lettori.

Un augurio di buon lavoro al nuovo presidente Masto è arrivato anche da Innocenzo Cipolletta, presidente di AIE: “Con LIA il nostro Paese può contare su una struttura all’avanguardia in Europa nell’accompagnare gli editori, ma non solo loro, verso i nuovi obblighi previsti dall’European Accessibility Act, in vigore dal 2025. Ai nuovi vertici va il nostro pieno sostegno per la continuazione di un progetto che tiene assieme innovazione tecnologica, inclusività e sostenibilità”.

Il 18 dicembre è stato anche eletto dall’assemblea riunita il consiglio di amministrazione. Entra Vincenzo Massa di UICI. Confermati gli altri componenti: Federico Motta (Forma Edizioni), Giorgio Dossi (Centro Studi Erickson), Piero Attanasio (AIE). Cristina Mussinelli è confermata segretario generale.

 

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.