La Federazione delle Istituzioni Pro Ciechi compie cent'anni

on . Postato in News
Centenario Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi

Sono passati esattamente cento anni da quel 24 febbraio del 1921, quando a Firenze si riunirono le Istituzioni per Ciechi già esistenti sul territorio italiano per superare insieme le difficoltà di produzione di materiali didattici speciali per l’istruzione dei non vedenti. I rappresentanti degli Istituti, tra i quali anche l'Istituto dei Ciechi milanese, decisero in quella sede di dare vita a una Federazione con l’obiettivo di elaborare un processo educativo condiviso ritagliato sulle specifiche esigenze della minorazione visiva.

Il verbale dell'assemblea fondativa della FederazioneTante le conquiste ottenute dalla Federazione in questo secolo di attività, sempre supportata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: l’introduzione nel 1923 dell’istruzione obbligatoria per i ciechi, la statalizzazione nel 1952 delle scuole elementari speciali annesse agli Istituti per Ciechi, la realizzazione di una Stamperia per la trascrizione dei testi in Braille e di un Centro di Produzione di sussidi didattici nel 1964.

Evento dedicato all'editoria tattile organizzato dalla FederazioneGrazie a queste strutture e ai saperi maturati in tanti anni di attività, la Federazione oggi si pone come un indiscusso punto di riferimento nel supporto allo studio degli studenti disabili visivi, promuovendo l’inclusione scolastica e sociale in stretta sinergia con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Fiore all’occhiello di questo impegno in ambito educativo e didattico è la rete di Centri di Consulenza Tiflo-didattica distribuiti sul territorio nazionale, gestiti sia dalla Federazione sia dalla Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita” di Monza.

Ciò che è diventato oggi l'Istituto dei Ciechi di Milano, il suo importante ruolo nel campo educativo e didattico, è frutto anche di questo cammino iniziato nel 1921 che ha permesso la condivisione di conoscenze e saperi fra i diversi enti italiani per ciechi rappresentati nella Federazione. Questa collaborazione negli ultimi anni si è fatta particolarmente intensa nel campo dell’editoria tattile, settore dove la Federazione è attiva promuovendo libri tattili illustrati con l'obiettivo di favorire l'inclusione scolastica in età scolare e pre-scolare.

Luis Sepulveda sul palco della Sala BarozziFra i numerosi eventi a cui l'Istituto ha dato il proprio contributo e che vogliamo qui ricordare ci sono l'iniziativa "Di che colore è il vento" tenutasi in Sala Barozzi nel 2014, che ha ospitato lo scrittore Luis Sepulveda, e il concorso di Libri Tattili Illustrati "Tocca a te!" svoltosi presso la sede di via Vivaio nell'aprile 2019 con una grandissima partecipazione di pubblico.

Con la speranza di ritrovarci presto a sfogliare insieme libri tattili, facciamo gli auguri di buon centenario agli amici della Federazione!

Marco Rolando

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.