La Venezia che non si vede

Postato in Mostre
La Venezia che non si vede

Un progetto artistico con la collaborazione di persone non vedenti alla 57esima edizione della Biennale d'Arte di Venezia

“La città che non si vede” è un progetto di Antoni Abad curato da Mery Cuesta e Roc Parés, con il quale la Catalogna sarà presente alla 57a edizione della Biennale d’Arte di Venezia, nella sezione Eventi Collaterali.

L’esposizione, che sarà inaugurata il 13 maggio 2017, è prodotta dall’Institut Ramon Llull.

Antoni Abad propone un’interpretazione in chiave sensoriale dello spazio urbano veneziano creata in collaborazione con una comunità locale di persone non vedenti e ipovedenti. La mappa della Venezia che non si vede inizia a prendere forma prima dell’inaugurazione della Biennale, attraverso gli incontri che l’artista Antoni Abad tiene con la comunità di non vedenti in collaborazione con studenti dell’università.

Un'App e il sito web BlindWiki verranno arricchiti, nel corso della Biennale, dai contributi dei cittadini che vorranno partecipare.

BlindWiki è un progetto collaborativo che si sviluppa grazie ai contributi di volontari, fra i quali anche l'Istituto dei Ciechi di Milano.

Risorse

Seminario internazionale Cartographies of the Unseen

www.llull.cat

blind.wiki

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.