Arrivano anche in Italia gli audiolibri della piattaforma Audible

on . Postato in Libri

Statistiche alla mano i non vedenti sono fra i maggiori lettori di libri in Italia. Ecco perché l'arrivo della piattaforma Aubible in Italia dovrebbe essere accolto come notizia molto interesante.

Audible è una piattaforma nata nel 1995 per la diffusione di contenuti vocali e acquistata nel 2008 da Amazon e funziona esattamente Netflix o Spotify. Il modello è quello del «all you can listen»: con un canone mensile, in questo caso di 9,99 euro al mese (i primi 30 giorni sono gratuiti), si può accedere in maniera illimitata all’intero catalogo composto da circa 12mila libri, di cui duemila in lingua italiana.

I contenuti possono essere ascoltati via web oppure attraverso l’app installata appositamente sul proprio smartphone.

Il catalogo contiene gli audiolibri pubblicati da editori indipendenti italiani e produzioni a nome Audible Studios, pensate appositamente per la piattaforma.

Tra titoli in italiano ci sono La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio, La ragazza del treno di Paula Hawkins, I racconti di Nené di Andrea Camilleri, i primi tre volumi di L'amica geniale di Elena Ferrante, e i libri di Alessandro Baricco, Isabell Allende, Banana Yoshimoto, e molti altri

Claudio Bisio, testimonial di AudibleCome nelle altre nazioni dove è già una realtà consolidata, Audible si avvale di professionisti del teatro, della radio e del cinema per dare voce ai libri.

In Italia il compito è stato affidato a Claudio Bisio che ha realizzato la lettura de La Piuma, una favola morale scritta da Giorgio Faletti e pubblicata postuma.

Risorse: www.audible.it

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.