International Council of Museums

Postato in Istituto dei Ciechi

Melissa Tondi, responsabile conservatore della raccolta museale Museo Louis Braille, presenta la storia e il patrimonio storico e artistico dell’Istituto dei Ciechi di Milano ai rappresentanti ICOMAll’appuntamento hanno partecipato oltre 30 persone - soci dell’International Council of museums (ICOM) ed esperti sui temi dell’inclusione e dell’accessibilità - tra le quali va sottolineata la presenza di soci francesi, belgi e portoghesi.

La riunione - tenutasi nella Sala Stoppani dell'Istituto dei Ciechi di Milano - è stata organizzata per verificare se vi fossero le condizioni per proporre all’ICOM la costituzione di un nuovo International Committee incentrato specificamente sul tema dell’accessibilità ai musei.
È stata stilata quindi una carta di intenti, sottoscritta da 25 soci, che verrà sottoposta ai soggetti interessati al progetto.

Hoëlle Corvest presenta i progetti realizzati in collaborazione con Universcience (Paris, Cité des Sciences et de l’Industrie/Palais de la Découverte)Molte manifestazioni di interesse a questo tipo di progetto erano già pervenute alla Commissione da diversi paesi (Slovenia, India) e a queste se ne sono aggiunte altre nel corso degli incontri della Conferenza Internazionale (Egitto, Stati Uniti e altri).

Il compito successivo per gli organizzatori dell’incontro sarà veicolare quanto comunemente deciso, raccogliere le sottoscrizioni e iniziare a redigere un progetto fattuale prendendo le mosse dalla stesura del “ICOM affiliation Kit”. Una prima bozza era stata compilata dalla Commissione italiana per avere un materiale di base su cui impostare la discussione.

A tale scopo, per maggior chiarezza e semplicità, è stata aperta una casella mail dedicata: accessibilityformuseum@gmail.com da cui inviare tutte le comunicazioni ufficiali.

Al successo della riunione, oltre a tutte le diverse componenti che hanno organizzato la Conferenza Internazionale, ha concorso l’impegno di tutti i soci della Commissione italiana “Accessibilità museale”, che ritengo doveroso ringraziare per il loro costante impegno e l’Istituto dei Ciechi di Milano per la disponibilità offerta.

Dario Scarpati
Coordinatore della commissione accessibilità museale di ICOM

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.