Una domus romana rivivrà a Cremona

on . Postato in Dicono di noi
Museo archeologico di Cremona

Una domus romana del II sec. a.C. avrà una nuova vita con la ricostruzione all'interno del Museo archeologico di Cremona. Il progetto, che è inserito nel programma Cultura 2016 della città, sarà cofinanziato dalla Regione.

Ad annunciarlo, proprio al Museo di via San Lorenzo, l'assessore regionale alla cultura, Crstina Cappellini, che ha promesso un contributo di 27.500 euro a fronte di una spesa complessiva di 49.910 euro. Si tratta del progetto con il contributo regionale più alto tra quelli inerenti la valorizzazione di musei di enti locali o di interesse locale, sistemi museali locali e reti regionali di musei.

Dal 4 novembre verranno esposti della domus 3 differenti vani, delimitati da un muro, con pitture parietali raffinate e pavimentazioni di una tipologia raramente attestata fino ad ora nell'Italia Settentrionale. I reperti sono stati rinvenuti durante gli scavi per la ristrutturazione dell'ottocentesco palazzo Zuccari, avviati nel 2014 dalla Soprintendenza. La ricostruzione sarà fruibile anche dai diversamente abili, non vedenti ed ipovedenti, dentro al percorso già presente al Museo realizzato in collaborazione con l'Istituto dei Ciechi di Milano.

«Non costruiamo solo un nuovo allestimento - ha dichiarato il sindaco Gianluca Galimberti - ma costruiamo una consapevolezza culturale complessiva della città». Si tratta infatti di uno dei progetti del programma culturale che ha «un obiettivo importante: rileggere la nostra storia per delineare il nostro futuro».

E infatti la serie di mostre, festival e concerti organizzati vogliono, nelle intenzioni del Comune, valorizzare le radici e le peculiarità cremonesi attraverso eventi legati per esempio a personaggi illustri come la pittrice Sofonisba Anguissola e l'inventore Jannello Torriani (al quale a settembre sarà dedicata una mostra) o alla liuteria con, tra le altre cose, l’organizzazione in città del 43° Congresso interazionale della Viola, per la prima volta in Italia il prossimo ottobre.

di Maria Chiara Gamba
da Avvenire ed. Milano del 02/08/2016

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.