Workshop 24 ottobre 2015 - Tecnologie per i non vedenti: dal prototipo al prodotto

Postato in Altro
Banner

In occasione dell’Esposizione Universale Milano 2015 e nella volontà di aprirsi al confronto e condividere i risultati del lavoro comune la Andrea Bocelli Foundation e il Massachusetts Institute of Technology di Boston hanno promosso per il prossimo 24 ottobre una giornata di studio alla presenza di nomi di eccellenza internazionale nei campi della ricerca scientifica, tecnologica e dell’economia dello sviluppo.
Il tema sviluppato da ABF e MIT per la partecipazione all’esposizione universale è “Lavorare insieme per coltivare cibo per il corpo, per la mente, per il cuore. Le risorse del potenziale umano”.
La giornata si articolerà in due workshop consecutivi dedicati ai programmi d’intervento della Andrea Bocelli Foundation: Challenges e Break the Barriers, legati entrambi all’ attività di ricerca del MIT.

Nel programma Challenges, la Andrea Bocelli Foundation sostiene il lavoro di un gruppo multidisciplinare di ricerca del MIT per la creazione di tecnologie che permettano alle persone non vedenti di camminare con sicurezza all’interno e all’esterno degli edifici, di riconoscere i volti e leggere testi nonchè per la produzione di un nuovo dispositivo tattile che possa essere utilizzato per interagire e comunicare.

Nel programma Break the Barriers, la Fondazione agisce in ambito di lotta alla povertà, e, conoscendo l’importanza di interventi che siano misurabili per impatto e numero di vite salvate guarda con attenzione all’attività di J-Pal (Jameel Poverty Action Lab), una rete internazionale di ricercatori che utilizzano la valutazione randomizzata dei progetti come metodo per combattere la povertà.

L'iscrizione al workshop è gratuita e consente di accedere al sito Expo.

Quando
24 Ottobre 2015

Dove
Milano – EXPO 2015
Conference Centre Orogel
Sala 256B –
Demo nella sala 70 c

Iscrizioni
www.abfmit.com
La partecipazione è gratuita previa iscrizione sul sito (workshop Challenges.)
Per iscriversi alla demo è necessario compilare anche l’apposita scheda (vedi sito).

Info
Ci sarà la traduzione simultanea con distribuzione di cuffie al pubblico.

Programma

10.00-10.30
Apertura lavori, Authorità, ABF and MIT
10.30 - 10.40
How can technology enhance our ability to move safely?
Daniela Rus, CSAIL; MIT, US

10.40 - 10-50
Energy-efficient system design for wearable platforms
Anantha Chandrasekaran, EECS, MIT, US

10.50 - 11.00
Sensors, Integrated circuits and Applications:Opportunities and Challenges
Karthik Vasanth, Texas Instruments, US

11.00 - 11.10
Accessibility, how many meanings: one, no one, one hundred thousand?
Franco Lisi, Istituto dei Ciechi, Milano, Italy

11.10 –11.20
Digital fabrication technologies in support of the visually impaired
Edoardo Calia, Istituto Superiore Mario Boella, Torino, Italy

11.20 –11.30
Novel approaches for vision restoration
James Weiland, USC, Ca, US

11.30 - 11.40
Aira.IO - Visual interpreter for the Blind
Suman Kanuganti Aira.IO, San Diego, CA, US

11.40- 11.50
OrCam - See for yourself
Yoni Wexler, Orcam, Israel

11.50 - 12.00
Social inclusion via augmented senses: from academia to society
Laura Giarré, ABF, Università di Palermo, Italy

12.15-12.30
Chiusura lavori
Andrea Bocelli, Fondatore di ABF

12.30 - 14.00
Demo and esposizione di alcuni prototipi. I risultati del progetto MIT fifth sense saranno parte dell’esposizione.

14.00 Pranzo
La demo continuerà nel pomeriggio.

Nel progetto MIT fifth SENSE è stato ideato un sistema indossabile per migliorare la conoscenza situazionale per i non vedenti. Il sistema comprende una telecamera, sensori lidar, un computer embedded, una cintura con motori a vibrazione incorporati che forniscono un feedback di vibrazione quando viene rilevato un ostacolo nella direzione puntata dal sensore, e un’interfaccia tattile Braille
Questo sistema distingue lo spazio libero calpestabile senza ostacoli e individua alcuni importanti tipi di oggetti, come la posizione di una sedia, o una scala. Queste descrizioni dei dintorni vengono comunicate alla persona che indossa il dispositivo, traducendole in indicazioni di navigazione sicure.

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.