#PassatoPresente: una nuova rubrica dedicata ai bollettini storici dell’Istituto

on . Postato in Storia
Passato presente. I bollettini storici dell'Istituto

Da Dante Alighieri ad Alessandro Manzoni, dalla tiflopedagogia alla vita quotidiana in Istituto, dalla storia alla scienza: sono alcuni dei multiformi temi che si possono trovare nelle pubblicazioni storiche dell’Istituto dei Ciechi, oggi conservate presso l’Archivio. A partire da questo mese pubblicheremo alcuni degli articoli più significativi tratti da “Il Buon Cuore”, “Alba Serena” e “Come d’autunno”. Poiché quest’anno ricorre il settimo centenario della morte di Dante Alighieri, apriamo la rubrica con la commemorazione della nascita del sommo poeta tenutasi in Istituto nel 1965 e raccontata su Alba Serena

Leggi tutto

Tutti allo stadio!

on . Postato in News
Mario Barbuto, Paolo Scaroni e Renzo Corti

Torna “San Siro per tutti”, il progetto nato dalla collaborazione fra Milan, Inter, Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano e UICI per far vivere la magia della partita allo stadio ai tifosi non vedenti

Leggi tutto

I nostri benefattori - Giuseppe Tealdi

on . Postato in Benefattori

Il ritratto di Giuseppe Tealdi

Giuseppe Tealdi è uno dei benefattori storici dell'Istituto su cui si hanno meno notizie. Persino l'ortografia del suo cognome è incerta, trovandosi scritto in due modi (Tealdo e Tealdi) nei fascicoli d'archivio. Unica certezza è il suo volto, effigiato nel ritratto gratulatorio dal pittore Francesco De Magistris verosimilmente nel 1851

Leggi tutto

Inclusione scolastica. Il Tar del Lazio boccia il nuovo Piano Educativo individualizzato

on . Postato in News
Aula scolastica durante una lezione

Grande incertezza nel mondo della scuola in seguito alla bocciatura da parte del Tar del nuovo strumento di progettazione dei piani didattici inclusivi per gli alunni con disabilità. Adesso si attende un chiarimento da parte del Ministero dell’Istruzione

Leggi tutto

I nostri allievi - Maria Motta (Rosario Santa Fè 1877- Bettola di Monza 1950)

on . Postato in Storia

Il fascicolo con le carte di Maria Motta custodito presso l'archivio storico

Entrata come allieva presso l'Istituto dei Ciechi nel 1885, Maria Motta insegnò nelle classi inferiori femminili dell'ente, offrendo inoltre supporto ai reduci che avevano perso la vista nella Prima Guerra Mondiale. Creò l'associazione "Crociata d'Italia" per unire i ciechi d'Italia nella fede della religione cristiana. Questa associazione, poi rinominata Movimento Apostolico Ciechi, tuttora svolge la propria missione.


Leggi tutto

Paralimpiadi: non spegnete i riflettori su di noi

on . Postato in Sport
Monica Contrafatto, Ambra Sabatini, Martina Caironi gioiscono della vittoria avvolte dalla bandiera tricolore.

Mai in Italia era stata dedicata una così grande attenzione mediatica alle imprese degli atleti paralimpici, mai era stato così forte l'interesse del pubblico per i Giochi Paralimipici. Un bel segnale di cambiamento culturale nel nostro Paese, che però dovrebbe riguardare anche i milioni di persone disabili che non sono campioni sportivi

Leggi tutto

Divina Commedia illustrata dal pittore Amos Nattini

on . Postato in Museo

Uno dei tre volumi della Divina Commedia illustrato dal pittore Amos NattiniIn occasione del settimo centenario della morte di Dante (14 settembre 1321), presentiamo qui di seguito un “nuovo” pezzo della collezione “Raccolta Museale Museo Louis Braille” esposto nell’atrio al piano terra dell’Istituto su un mobile d’epoca riadattato a scrivania dal restauratore Pierluigi Monteverdi

Leggi tutto

Torna "San Siro per tutti"

on . Postato in Sport

Veduta del campo di gioco dagli spalti di San SiroAnche per la stagione 21-22 riprende il progetto “San Siro per tutti”,  frutto della collaborazione tra il nostro Istituto e le squadre Milan e Inter.

Le persone con disabilità visiva potranno, a partire dal 12 settembre per il Milan e dal 19 settembre per l'Inter, ritornare allo Stadio San Siro e usufruire dell'audiodescrizione in occasione delle partite casalinghe di Campionato, di Coppa Italia e di Champions League.

Leggi tutto

I pazzi convegni degli scapigliati

on . Postato in Museo

Fra i luoghi più amati dagli artisti della scapigliatura milanese c'era l'"Ortaglia", un angolo di natura che resisteva nel cuore di Milano, dove gli scapigliati si incontravano per allegri banchetti. Proprio qui, in via Vivaio, venne realizzato nel 1892 l'attuale edificio dell'Istituto dei Ciechi  

di Marco Rolando

Leggi tutto

Nuova luce per i benefattori dei ciechi

on . Postato in Museo

Restauratrice con pennello effettua gli ultimi ritocchi sul muroProcedono i lavori di riqualificazione delle pareti espositive con i quadri dei benefattori dell'Istituto dei Ciechi. In questi giorni è stata terminata una splendida fascia in stile trompe l'oil che riprende le decorazioni dello scalone d'onore

Leggi tutto

"Buon Cuore" e "Alba Serena": i bollettini storici del nostro Istituto

on . Postato in Archivio
Alcune pagine dei bollettini Alba serena e Buon Cuore

L’archivio storico dell’Istituto conserva gelosamente le raccolte a stampa edite dall’Istituto nel corso degli anni: “Buon Cuore”(anni 1906-1915) e “Alba Serena bollettino mensile per il bene dei ciechi” (anni 1923-1972) giunte sino a noi in preziosi volumetti che occupano a pieno titolo un posto di rispetto accanto ai documenti storici. Queste riviste sono fonti importanti di notizie e curiosità sui più disparati temi, arricchiscono gli avvenimenti e fatti storici e completano le sfaccettature dei personaggi dell’epoca, aiutando a ricostruirne la biografia.

Leggi tutto

Valorizzazione culturale: il Museo Louis Braille a InnovaMusei

on . Postato in Museo
Locandina dell'iniziativa InnovaMusei

Anche il Museo Louis Braille dell’Istituto dei Ciechi di Milano sta partecipando a InnovaMusei, iniziativa di valorizzazione culturale per migliorare e innovare le capacità di offerta e gestione museale sul territorio

Leggi tutto

Il lockdown triplo di chi non può vedere né sentire

on . Postato in News

Artista che dipinge su un muro persone con la mascherinaL'impatto della pandemia su due milioni di disabili sensoriali. Rodolfo Masto: «Come fa un cieco a sapere se i vicini rispettano le distanze? Ma l'assenza di contatto spezza il suo comunicare»

di Enzo Riboni
da Buone Notizie/Corriere della Sera del 20 luglio 2021

Leggi tutto

I nostri allievi - Cesare Luvoni (1830 – 1882)

on . Postato in Storia

Componimento in versi dell'allievo Cesare LuvoniCesare Luvoni fu uno dei primi allievi dell'Istituto dei Ciechi: musicista, compositore, apprezzato poeta e scrittore, fu autore del volume riguardante la Notazione musicale Braille, utilizzato in molte parti d’Italia per l’insegnamento del metodo nelle scuole.

Leggi tutto

Questo sito o gli strumenti installati forniti da terze parti si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso di cookie.